doppio volantino
Distribuiscono il TUO VOLANTINO insieme ad un altro?…Povero te. Leggi qui!
novembre 8, 2016
I 4 demoni che hanno impossessato il tuo Volantino e che solo l’esorcista può scacciare
novembre 21, 2016

Distribuzione volantini sui parabrezza delle AUTO? I 4 modi per farlo in modo efficace e senza sanzioni

volantino auto

volantino auto

Oggi voglio raccontarti una mia esperienza personale e riguarda il volantinaggio sui parabrezza delle auto.

 

Spesso i miei clienti richiedono questo tipo di servizio per svariati motivi (es. sono un’officina e quindi il loro target è i proprietari di auto, autolavaggi oppure clienti che semplicemente lo preferiscono alla classica distribuzione nelle buche della posta).

 

Era il 2011, la mia agenzia era in fase di espansione e cercavo partner che potessero essere in grado di gestire in autonomia e in maniera corretta le distribuzioni che gli delegavo.

 

Per valutare l’operato del personale effettuavo una serie di controlli per verificare la capillarità e il giusto posizionamento dei volantini sui parabrezza delle auto per garantire un ritorno effettivo al mio cliente.

 

Oggi ho deciso di rivelare a tutto il web la procedura precisa che ho stilato dopo anni di prove e controlli.

 

COME EFFETTUARE UN CONTROLLO EFFICACE:

  1. Innanzitutto per evitare sanzioni chiama l’ufficio pubblicità del comune dove dovrai effettuare la distribuzione chiedendo se ci sono specifiche leggi comunali che lo vietano.
    Se non ci sono divieti puoi procedere al punto 2, altrimenti dovrai fermarti e rinunciare a questa forma di pubblicità.
  2. Per conoscere la quantità di volantini da stampare analizza la zona di tuoi interesse e dividi il numero dei residenti per 3.
    Esempio: Per un quartiere di 10.000 abitanti avrai bisogno di circa 3300 volantini.
  3. Lascia un’auto di un tuo conoscente (mi raccomando non la tua altrimenti il test non ha valore) nella zona dove dovranno fare la distribuzione sulle auto e al termine della distribuzione vai subito a controllare se c’è il volantino. “Se riesci a far parcheggiare 2 o 3 auto in quella zona è molto meglio questo può sembrare banale ma una miriade di volte ho ripreso agenzie che “sporcavano” la zona facendo solo qualche auto e utilizzando come alibi il fatto che le auto sulle quali hanno messo i volantini si sono spostate.”
  4. Come verificare se il volantinaggio sulle auto è fatto in modo corretto o in modo superficiale. Questa è il tipo di test più semplice da fare:

Volantini OK

 

 

Questo tipo di posizionamento è OK!
Il proprietario dell’auto troverà il volantino e avrà possibilità di leggerlo anche chi è solamente di passaggio!

 

 

 

 

Volantini NO

 

Questo tipo di posizionamento NON VA BENE!
Il proprietario dell’auto vedrà il volantino come carta straccia e nessun passante potrà leggerlo!

 

 

 

 

Questi sono dei primi accorgimenti amatoriali che ti permettono di capire a maglie larghe se l’agenzia a cui hai affidato la distribuzione sta facendo un lavoro decente.

 

Ovviamente per capire se questo lavoro è fatto in maniera maniacale e possa darti il massimo ritorno avrai bisogno di un report dettagliato e capillare su come e dove è stato distribuito il tuo volantino.

 

Non lasciare che la distribuzione del tuo volantino avvenga in maniera distratta.

Il primo a pagarne le conseguenze sei tu!

 

Lasciare in secondo piano questo problema potrebbe portarti a situazioni gravissime ( ad esempio la tua clientela potrebbe non essere più abituata a ricevere il tuo volantino).

Ad oggi il miglior mimg-descr-volantinogpsetodo scientifico è il controllo tramite rilevatori gps del personale che effettua la distribuzione del tuo volantino.
Con un clic potrai verificare comodamente da casa/ufficio dove è stato distribuito il tuo volantino anche controllando più comuni nello stesso giorno.

 

Se vuoi maggiori info su questo servizio puoi compilare il form nella sezione contatti o inviarci una mail a info@volantinogps.it

 

So di aver lanciato oggi una bomba nel tuo cervello e di averti aperto gli occhi su questo argomento ma ricorda PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE!

 

In bocca al lupo con la tua agenzia

 

 

 

 

 

Alla prossima! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *